messapia.it
Il portale che ti aggiorna su tutte le novità nelle province di Taranto Brindisi e Lecce

 

Torchiarolo

Un po' di storia… 
Torchiarolo nacque intorno all'antica oppidum Valesio, importante città fortificata, prima centro messapico e poi romano. Nel 1157, il nornanno Guglielmo il Malo distrusse la città costringendo gli abitanti a rifugiarsi nei dintorni. In seguito a ciò, la popolazione dette origine a un piccolo centro abitato che poi avrebbe costituito l'attuale cittadina, stabilendosi in una zona molto fertile. Pare che gli abitanti di quel centro avessero numerosi torchi che usavano per la spremitura dell'uva e delle olive e coloro che erano addetti a questo lavoro erano chiamati torculaius cioè adibiti al turculum (torchio), perciò intorno al 1100 al villaggio venne dato il nome di Torchiarolo. Dal 1400 al 1600, il paese subì le incursioni dei Turchi; tuttavia gli abitanti seppero ben difendersi infatti lo stemma della città, incastonato sulla facciata della Torre del palazzo Baronale, raffigura un turco incatenato.
Da visitare

Palazzo Baronale
La data 1698, incisa al di sopra della seconda finestra di prospetto, indica il termine dei lavori del palazzo. Il torrione, a pianta quadrangolare, si presenta con una mole robusta. Sull'antico portale è incastonato lo stemma araldico dei Caracciolo che nel 1726 ottennero da Carlo VI il titolo di Principi di Torchiarolo.

Chiesa Matrice
Dedicata a Maria SS. Assunta, fu costruita alla fine del XVI secolo sui resti di un antico edificio sacro. La facciata principale, del XVIII secolo, non presenta decorazioni, eccetto il senso ondulatorio caratterizzante le nicchie, il portale e il sovrastante finestrone.

Corte San Domenico
Alcune abitazioni racchiuse in un unico nucleo e tenute insieme con il sistema delle "corti", fanno risalire questo complesso al 1400.All'esterno vi è un'immagine del Santo che dà il nome al complesso.

Cappella Madonna delle Grazie
La cappella, costruita a devozione nel 1750 da una nobildonna del luogo, è costituita da un unico altare sul quale è posta un affresco della Vergine col Bambino.

   
Vuoi promuovere la tua attività? contatti

Non ci sono strutture o eventi da segnalare
   
Torna al menù Comuni
top della pagina