messapia.it
Il portale che ti aggiorna su tutte le novità nelle province di Taranto Brindisi e Lecce

 

San Donaci

Un po' di storia… 
Numerose sono le ipotesi avanzate sull'origine dei primi fondatori della cittadina, comunque pare che i Greci, giunti in queste zone per colonizzarle, concedevano ospitalità ai monaci di S. Basilio che fuggivano dalle terre d'Oriente a causa delle persecuzioni iconoclaste. Qui, i monaci si dispersero, stabilendosi in città e campagne per continuare la loro esistenza austera e contemplativa. Col passare del tempo, riuscirono ad acquistare terreni coltivabili e coltivati. Proprio per il vertiginoso incremento dell'agricoltura, i monaci accolsero operai nei loro territori che , con le loro famiglie, dovettero necessariamente costruirsi delle abitazioni dando origine al primo nucleo del paese. Il nome S. Donaci potrebbe significare la vita tra le paludi, ossia l'acqua che scorre nel luogo in cui vi è il canneto. Molteplici sono i segni della presenza dell'uomo preistorico, infatti sono stati rinvenuti vasi e armi litiche. I Messapi abitarono sicuramente nei pressi di S. Donaci e forse anche nel luogo ove oggi si estende il paese.
Da visitare

Tempietto di S. Miserino e località Monticello
In località Monticello si trovano i ruderi di un tempietto paleocristiano del VI-VII secolo avente notevole valore artistico e architettonico poiché in esso è presente la tradizione costruttiva romana mediante l'uso della pianta centrale a forma ottagonale con copertura a cupola e quella armena- bizantina. Intorno alla chiesa vi è un'area dove affiorano i resti di antiche costruzioni: lastroni di tombe, resti di colonne, ecc. Di questo villaggio rurale, che per la sua posizione sopraelevata venne detto Monticello, si hanno poche notizie storiche.

   
Vuoi promuovere la tua attività? contatti

Non ci sono strutture o eventi da segnalare
   
Torna al menù Comuni
top della pagina