messapia.it
Il portale che ti aggiorna su tutte le novità nelle province di Taranto Brindisi e Lecce

 

San Vito dei Normanni

Un po' di storia… 
I primi abitanti dell'attuale San Vito molto probabilmente furono gli Schiavoni, arrivati nella zona sul finire del 963, dalle opposte terre dell'Adriatico in seguito alle incursioni dei Saraceni. La parola Schiavoni deriva dal basso latino "Sclavus", appellativo dato dai Romani a quelle popolazioni che, nell'ambito dell'Impero Romano avevano quelle mansioni. Secondo un'altra interpretazione l'abitato trarrebbe origine dai normanni, in particolare da Boemondo d'Altavilla che prediligeva questo luogo ricco di boschi e selvaggina: lui avrebbe costruito come sua dimora una prima torre quadrata, attorno alla quale si sviluppò poi il Castello. Nel medioevo il piccolo borgo cominciò a crescere, sia per la protezione offerta dalla torre normanna sia per il trasferimento degli abitanti dei vicini casali a causa delle scorrerie. Dopo i normanni appartenne agli Altavilla, ai Sambiase(XIII secolo), agli Orsini del Balzo(XIV secolo; furono loro ad erigere il Castello, incorporandovi la torre di Boemondo e una cinta muraria, di cui resta una torre di guardia), e via via ad altri casati, sino ai Dentice di Frasso.
Da visitare

Il Castello
E' costituito dal palazzo baronale con la torre quadrata. La torre normanna, a tre piani, è la struttura più antica e risale alla fine dell' XI secolo al tempo di Boemondo di Taranto; è l'unico elemento che ha conservato in parte la struttura originaria. Alla torre, i vari signori del paese aggiunsero il palazzo, più volte modificato.

Chiesa di Santa Maria delle Grazie
Comunemente indicata come "Convento". Costruita nel 1586 , è a tre navate, con nove altari laterali.

Chiesa di S. Giovanni
Di facciata barocca, con altare centrale in pietra e due laterali in legno. Sembra che sia stata la prima Chiesa del paese, poi ricostruita nel 1745. [Foto coll. Mogavero-Pennetta]

Chiesa di Santa Maria della Pietà
Chiesa di Santa Maria della Pietà Di pianta quadrata, si ritiene che risalga alla seconda metà del '500. Le tele presenti, di fine '700, inizio '800 sono opera di pittori locali.

Chiesa di Santa Maria della Vittoria
Conosciuta anche come Chiesa Madre. Nel 1571 i sanvitesi, tornati incolumi dalla battaglia di Lepanto contro i Turchi, vollero partecipare attivamente al completamento della chiesa, già iniziato precedentemente. All'interno, tele e statue sia in legno sia in cartapesta risalenti al '700- '800.

   
Vuoi promuovere la tua attività? contatti

Torre San Giacomo
Strada Provinciale - S. Vito - C.da S.Giacomo (BR)
San Vito dei Normanni BR
tel e fax 0831/961504 / 966984

   
Torna al menù Comuni
top della pagina