messapia.it
Il portale che ti aggiorna su tutte le novità nelle province di Taranto Brindisi e Lecce

 

Torre Santa Susanna

Un po' di storia… 
Pare che Torre Santa Susanna sia stato un insediamento molto antico sorto nel V-IV secolo a. C. , al tempo dei Messapi, quando essi costruirono la " Turris Messapiorum", un primo nucleo, fornito di torri e di specchie avente funzione di avamposto e di difesa della città di Oria. Durante questo periodo i nuclei abitati sorsero esclusivamente nelle campagne che circondavano il nucleo fortificato. Nel successivo periodo romano, ricco di creatività, si consolidò l'organizzazione militare della "Turris Messapiorum" il cui nucleo originario fu integrato da un castello- dimora, da pozzi e cisterne, da fogge per il deposito dell'olio e del grano. Alla dominazione romana seguì quella bizantina. Nel IX e X sec. d. C. si diffuse il monachesimo italo- greco infatti, per sfuggire alle pene previste per chi esercitava il culto delle immagini sacre, molti monaci greci si rifugiarono in queste zone, costituendo numerose associazioni che diffondevano la cultura greca. L'avvento dei Normanni nel 1000-1100 d. C. dette origine ad un'apprezzabile crescita economica: probabilmente, questo periodo rappresentò per Torre l'inizio della sua trasformazione in centro urbano. Nel corso delle dominazioni sveva, angioina, aragonese, Torre si affermò come centro amministrativo, sociale ed economico e nel 1200 il toponimo Turris Messapiorum si modificò in Torre S. Susanna.
Da visitare

Chiesa di Santo Stefano
La sua origine può essere fissata intorno al 1500. Nel suo interno sono custodite le statue dei Misteri che rappresentano la passione e Morte di Cristo e che vengono portate in processione per le vie del paese il venerdì della Settimana Santa.

Chiesa Matrice
Dedicata a S. Susanna ,la costruzione dell'antica chiesa ad una navata sembra risalire al 1330, quando gli ultimi abitanti dei casali si trasferirono nel paese. Occupa un'area del centro storico, nei pressi delle "forre" nelle quali, sin dal periodo messapico, venivano conservate le derrate alimentari prodotte in zona. Sottoposta nel corso dei secoli a restauri e rifacimenti, attualmente la facciata è un esempio rappresentativo di architettura tardo gotico- catalana con una serie di componenti di lontana ascendenza romanica e con decisi influssi dalmati e veneti.

Castello
La sua costruzione ebbe inizio nel 1588 e terminata nel 1595. Ha le caratteristiche di dimora gentilizia. Nel 1600 divenne proprietà dei conti Filo di Napoli che vi apportarono delle modifiche, facendovi aggiungere nella sua parte superiore dei merli per dare alla costruzione l'aspetto di un castello.

   
Vuoi promuovere la tua attività? contatti

Non ci sono strutture o eventi da segnalare
   
Torna al menù Comuni
top della pagina